Instrumente
Ensembles
Genres
Komponiste
Presteerders

Lirieke: Massimo Ranieri. Niente E' Perduto.

Ventisei gradini per salire su
case che si appoggiano a pareti senza eta
gente che si vende la liberta
comprando cenere dagli occhi di chi se ne va,
e anche il cielo e stanco di guardare giu
e di illuminare un colpo al cuore e una vendetta....non ne puo piu
la festa in piazza non nasconde la relta
e la paura di parlare....che senso ha.
Ma adesso......dimmi dove sta quella fontana sotto casa tua
il muro per giocare a chi si butta giu
e quei bambini che eravamo noi,
dietro le tende ci sara
la stessa vita come tanto tempo fa
se chiudo gli occhi in fondo al cuore vedo che....
niente e perduto.
Si cresceva in fretta nella poverta
c'era pure un limite ai sogni che passavano di la
era un chiodo fisso quell'aereo che volava verso le citta
ma troppo in alto per le nostre ingenuita.
Ricordo quando nevico
la prima neve della vita mia,
tutta la gente a camminarci su
ci si imbiancava di felicita
e sai qual e la verita....
come la neve tutto quanto se ne va
ma finche il tempo puoi deciderlo anche tu
niente e perduto...
niente e perduto...

(Grazie a Alessandro Paolicelli per questo testo)
Onlangse versoeke